.

.

mercoledì 20 febbraio 2013

Una prenotazione è un impegno


Intuirete subito, dall'anomala data di pubblicazione, che non si tratta di una vetrina.

Succede che,  in un'esigenza di ordine, svuotamento ed incasso in previsione della prossima campagna acquisti di Francia, io mi trovi a contattare persone che hanno prenotato oggetti lasciandoli qui in giacenza da mesi e mesi e mesi.
E non dico un paio ma 5 o 6 mesi, o perfino dallo scorso aprile.

Un oggetto, oppure due o tre o anche quattro, non qualifica.

E che io mi stia trovando a:

A-  non ricevere alcuna risposta alle mie reiterate mails
B-  mi venga detto che 'non mi hanno più sentita e che quindi non gli interessa più'
C-  mi venga chiesto di annullare l'ordine

Ora, a meno di un rapimento da parte degli alieni o  motivi altrettanto gravi, le modalità A e B sono assolutamente incivili ed inaccettabili.

La modalità C è comunque seccante ma almeno eticamente accettabile, specie se la richiesta viene fatta educatamente, in tempi brevi e non dopo mesi e mesi di giacenza, e magari solo successivamente alla mia proposta di spedizione.

Il caso più eclatante è stato quello di una ****** incontentabile che mi ha fatto impazzire mesi per un tableau e che a pochi giorni dalla consegna, a quadro praticamente finito, si è volatilizzata non rispondendo alle mie numerose mail nemmeno per il garbo di dire "crepa".

Nel caso qualcuno avesse equivocato, informo che non son qui per mio divertimento e/o passatempo.
E' un lavoro duro e faticoso, senza orari nè giorni di festa, ma questo è il mio contributo all'economia della famiglia in un momento in cui non sussistono altri redditi, e questo è quanto.

Di contro la broc non è un articolo essenziale o di sopravvivenza, ed è quindi  inutile che vengano fatte le corse all'accaparramento per alla fine rifiutare oggetti che altrimenti potrei spedire  in tempi brevi a compratori più seri e convinti.

La modalità di 'deposito gratuito e senza alcuna garanzia' è un'amichevole e fiduciosa  forma che ho instaurato per venire incontro alle esigenze di chi, giustamente, preferirebbe non spendere 8 € di corriere per la spedizione di un solo oggetto del costo di 6 o 10 o quanti euro siano.
Pregherei quindi di non approfittarne chi non sia seriamente motivato all'acquisto, lasciando le cose che propongo ad altri e più corretti.

Visto il recente aumento esponenziale di questi casi ho anche valutato di modificare le modalità di acquisto e di deposito, ma dal momento che con la quasi totalità della mia clientela ho un perfetto rapporto di stima e di fiducia reciproche, non voglio assolutamente inquinare questa atmosfera per colpa di poche persone scorrette.

A parte l'aver recentemente già posto la limitazione ad un massimo di due mesi per giacenza, lascio quindi per ora le cose così come stanno, con preghiera a chi ha tempo da perdere di andare a perderlo altrove, magari su Ebay o su Etsy dove giustamente se non ricevono il saldo in 48 ore resettano tutto e ti segnalano anche.

Prima di ordinare un primo oggetto prego gli 'acquirenti saltuari' di valutare che dopo un paio di mesi potreste esser sollecitati a pagare il costo della spedizione anche per quel solo singolo oggetto: nell'incertezza, meglio che vi asteniate.

Terrei a precisare che non ho scritto quanto sopra per il timore che le cose non ritirate mi restino come si suol dire 'sul gobbo': sono ragionevolmente certa che tutto prenderà il volo -stavolta spero anche fisicamente- non appena verrà ripubblicato. Così è stato per quello che già nella scorsa vetrina ho riproposto dopo una giacenza di 10 mesi esatti, e scusate se è poco...
Ed il problema non sono 3 o 5 o 10 oggetti giacenti e non reclamati, ma il fatto che chi li aveva prenotati non si sia nè curato di informarmi che non gli interessavano più, nè tantomeno abbia avuto la minima educazione di rispondere ai miei garbati solleciti: mica ci sarà stata un'epidemia?

E vi saluto con un'ultima preghiera: adesso amiche mie carissime non allarmatevi tutte e non fatevi prendere da infondati sensi di colpa!
Questa tirata non è rivolta nemmeno a chi ha tardato a contattarmi o a chi aveva dimenticato di aver cose ferme qui,  nè a chi non aveva ricevuto il mio sollecito: coloro che si sono comportate male sono quelle che hanno ricevuto mie precise e reiterate comunicazioni in merito a loro vecchissime giacenze e non si sono degnate di rispondere.

Tutti gli altri, tranquilli.

E per il futuro tutti avvertiti: nella Rue una prenotazione è un impegno, e le persone serie sanno cosa un impegno rappresenti.

Tutte le altre tipologie di umanità non ci interessano, grazie.




45 commenti:

Perline e bottoni ha detto...

Sei fin troppo buona e paziente. Acconto o caparra, baby!

Mariarita ha detto...

caspiterina!!!
Io ti scrivo invece per chiederti maggiori info per le prenotazioni. Non ho mai acquistato dalla Rue, se non al Valdirose nelle due edizioni del Memoires. Quindi, se vedessi qualcosa di mio interesse, cosa devo fare? scriverti immediatamente una mail, battendo sul tenpo le mille concorrenti?
un abbraccio cara!

Marina ha detto...

Cara Dany, concordo pienamente con quello che hai detto, la precisione e il rispetto sono cose imprescindibili in una società civile, a volte le persone pensano che tutti stiano giocando, io ammiro come fai il tuo lavoro, mi piace la tua vetrina e la tua ironia nel presentarci gli oggetti, continuerò a comprare da te anche se pretenderai la spedizione immediata.
Baci
Marina

antiquando ha detto...

Hai perfettamente ragione!!!
Dopo tutte queste considerazioni spero che tra le tue clienti morose, non paganti e non rispondenti alle tue lecite sollecitazioni ci sia anche quella che settimana scorsa aveva prenotato i piatti blu francesi o magari il macinino piccolopiccolo o magari qualche altro piatto blu inglese rimasto così solo soletto nella tua stanza di lavoro. Spero di sì così questi oggetti troverebbero certamente una nuova cliente.
Fammi sapere!!!
lousisette di antiquando

Micky ha detto...

Hai perfettamente ragione! Io da te vedo oggetti che mi piacerebbe vedere a casa mia ma poi un po' che quando arrivo io è già tutto prenotato un po' perchè effettivamente per un oggetto solo non vale la spedizione mi astengo sempre dal prenotare...ho imparato anche che si può tenere in cantiere per cumulare più oggetti vedi ogni tanto ricordare le regole non fa male! Comunque se qualcosa non è stato pagato o confermato per tempo potresti riproporcelo hai visto mai...complimenti per la tua pazienza! Un bacione!

Cinzia ha detto...

Peccato anche per chi sarebbe seriamente interessata a certi articoli che già dopo pochi minuti risultano essere "non più diponibile". Fa rabbia pensare che poi siano rimasti li non ritirati (e nemmeno pagati).

Che delusione Dani!!! Non è bello dover scrivere questi post.

Un caro saluto
Cinzia

p.s. spero che non essere tra le sbadate, ma non credo di avere delle pendenze con te, giusto?

✿Lilly❀ ha detto...

sante parole! e se l'acquirente del tavolinetto bianco di qualche settimana fa è fra quelli che hanno dato forfait io mi metto in fila e lo ritiro subito ihihih :-p
scherzi a parte, hai tutta la mia stima e comprensione, davvero!

Lauram ha detto...

Str...., comunque per la felicità delle brocaddicted corrette puoi rimettere tutto in vetrina!!

Emanuela @ My Little Inspirations ha detto...

Accidenti, Dani, questo sì che è uno sfogo! E mi trovi completamente ed assolutamente con te, anzi, io avrei calcato un po' di più la mano (lo Scorpione che c'è in me in questi casi si fa sentire!).
Posso ancora capire che uno prenoti un solo oggetto e poi se ne dimentichi, ma se gli oggetti sono di più bisogna essere proprio smemorati per lasciarli andare nel dimenticatoio ed allora consiglio una cura di fosforo o di utilizzare un'agenda, un foglio elettronico (vero?) o il classico nodo al fazzoletto!
Ma che l'oggetto sia uno solo o più, è assolutamente inconcepibile che, ad una tua mail reminder, non segua risposta...questa è maleducazione pura, altro che smemoratezza!!!
Beh, dai...rimetti tutti questi oggetti del desiderio rifiutati di nuovo sulla Rue e..si sa mai che ci sia qualche cosa che le tue clienti leali si siano viste soffiare sotto il naso prima e quindi siano ben felici di ordinarti ora!

Alessia ha detto...

quoto appieno.la corretteza...questa sconociuta....

tigrazza ha detto...

Mi sembra tutto giusto e legittimo.

Ora farai una vetrina con gli articoli "ex-prenotati" e disdetti, vero? :P
(sia mai che ci sia qualcosa che Ci piaceva, ma che era ormai "andata"... :D )

Rosanna ha detto...

Che dire cara Dani, hai perfettamente ragione...come darti torto del resto?
Mi spiace tanto per l'inciviltà di alcune, non lo meriti certo, capisco molto bene quindi, questo piccolo sfogo di amarezza e forse sarebbe ora di mettere a memoria, che fuori dai tuoi post pieni di brio e che fanno scattare subito un sorriso, dietro questi post....c'è un lavoro immenso : il TUO!
Bacione

Roberta C. ha detto...

Lavoro in un negozio di arredo e oggetti provenzali. Ci sono clienti che scelgono degli oggetti che fanno mettere da parte e poi si presentano nel periodo dei saldi pretendendo di pagare il prezzo scontato. Ma vergognatevi!

michele ha detto...

Cara Daniela, capisco il "venire incontro" ma dovresti essere un tantino più severa ed adottare queste forme di cortesia solo in casi particolari.

MaRta ha detto...

Hai perfettamente ragione!
Purtroppo c'è gente che quando trova una persona cara e disponibile se ne approfitta in modo disgustoso!

Maaaaaa......quindi hai degli oggetti abbandonati poverini...taaaaanto tristi pr essere stati illusi...ci aspetta una supervetrina?? :D

Simona Aversa ha detto...

Oh Dani hai perfettamente ragione, che dire oltre al fatto che il tuo discorso non fa una grinza. Mi stupisco del fatto che esistano ancora persone così, a sto mondo.... che tristezza.
Speriamo in un mondo migliore, e che qualcuno ascolti le tue preghiere.
Un abbraccio tesoro.

Monica B. ha detto...

D'accordo con te su ogni singola parola...la serieta' sui rapporti di lavoro e' essenziale...anzi due mesi di giacenza secondo me sono anche troppi. In bocca a lupo per tutto!

Bietolina ha detto...

<3

teddy bears Marin to Venice ha detto...

Io ti consiglierei di farti pagare ogni volta che viene scelto un oggetto, poi quando hanno riservati e pagati più oggetti, partirà il pacco. Così si eviteranno problemi di ogni genere.
Romy

Bietolina ha detto...

HO UN'AMICa che vive lo stesso problema, prodotti totalmente diversi ma stesso identico problema ! Ma il rispoetto verso le persone dov' andato a finire????

Faeryele ha detto...

A parte il coccolone che mi son presa perché non avevo capito che la mail ricevuta era la news letter ( tanto ormai lo sai che sono stordita) tutto ciò mi fa tanta amarezza e dispiacere. Forse ste persone pensano che sia davvero solo un passatempo per te e non di prendono nemmeno la briga di pensare quanto lavoro c'è dietro ogni tuo singolo post , pensano che gli oggetti vengano a te come le pecorelle, che si carichino magicamente in macchina come se a guidarli fosse la bacchetta di Harry Potter , che si facciano le foto , che trovino parole giuste per poi confezionare un post. Ma la cosa che mi fa più inca... Volare e' che rubano tempo a te, oggetti a chi sarebbe realmente interessato ma soprattutto la mancanza di rispetto assoluto perché tanto c'è uno schermo di mezzo e possono sparire. Ultima cosa a queste "persone" : care mie, l'onesta' e la correttezza sono virtù che non si comprano e la pochezza d'animo che vi ritrovate ve la restituisce ogni giorno lo specchio alla mattina!

Anonimo ha detto...

Ciao Dany, sono Carmen, come stai? io abbastanza bene. "Una Prenotazione è un Impegno" verissimo, sono d'accordo con te.
E' come: mantenere una promessa,
E' come: ogni promessa è debito,
E' come: Queste sono state promesse da marinai!!!!!!
IDEA, perchè non posti sul tuo blog questi articoli che ti hanno prenotato e li rimetti in vendita???Cosa pensi, si puo' fareeeeee...
Cara Dany, non ho letto ancora un commento, strano!!! come mai???Volevo essere la prima e sono la prima!!!dalle ore 12,55???
Ciao Dany, baci... dalla tua lontana amica,
Carmencita...

Piera ha detto...

meraviglioso dibattito! mi sei piaciuta eh che caspita! ma poi che figura..dico ci vuole molto dire nel breve tempo non mi interessa piu grazie!?..mah!

❣❤ Daniela ❤❣ ha detto...

Hai ragione in tutto quel che hai detto, Non ci si comporta così.
Io ti suggerirei di farti dare una caparra per gli oggetti messi da parte. Io ad esempio, mi sentirei meno in imbarazzo a farteli tenere da parte, sapendo che li ho già pagati.Credimi non lo dico solo perchè tu hai fatto questo post, ho sempre pensato così.

Grazie comunque per la tua pazienza, un abbraccio!
daniela

*Maristella* ha detto...

Non ho parole, allora non succede solo a me! Son qui che non so come comportarmi con una persona che ha prenotato parecchie cose da cinque mesi e che, sollecitata (gentilmente) più volte, non mi ha più risposto...ma perchè mi faccio sempre tanti scupoli, per caso mi venderesti un po' del tuo "coraggio"?
Un abbraccio, a presto, *Maristella*.

Anonimo ha detto...

Concordo su tutto, cara Daniela. Purtroppo anche questi comportamenti sono segno dei tempi. Grazie per la tua serietà invece !
ciao e alla prossima, sempre affascinante vetrina Lia

Lelia B. ha detto...

C'è una categoria di persone che fa "del prender per il...il prossimo" una sorta di filosofia di vita...ma lo fa con chiunque...con il collega di lavoro,con l'amico,con il panettiere...lasciando chiodi e parole date...
il tuo sfogo è legittimo...la tua disponibilità è troppa...
Un mese e poi di nuovo tutto in vetrina...tanto poi ci siamo noi!!!
Lelia

❣❤ Daniela ❤❣ ha detto...

Cara Dany, hai pienamente ragione ad essere arrabbiata, amareggiata. Concordo su tutto ciò che hai detto, non ci si può comportare così.
Io sarei felice di pagarti immediatamente gli oggetti che ti chiedo di mettere da parte, mi sentirei meno in imbarazzo e credo sia così per molte di noi, perchè non adottare questa politica?
Non te lo dico solo perchè hai scritto questo post ma, come sai, sono sempre stata di questo avviso.

Non ci si può approfittare di tutto il lavoro che ci sta dietro, non è giusto, non è corretto.

Ti abbraccio
daniela

Diana (Apple Pie) ha detto...

Uh vedi...lo dicevo io che non eran normali!
Brava..ma evidenzierei quel passaggio in cui dici "lasciando le cose che propongo ad altri..." che quando arrivano non trovano più niente. Grazie.
-_-

Isobel -Argante- ha detto...

Caspita... molto egoisticamente ho pensato: uhhhh magari adesso c'è qualcosa che volevo e che mi era sfuggito!!!!! Hem, mi sa che sono una svergognata! Hihihiih, comunque hai ragione, un impegno è un impegno!

Sara C. ha detto...

Hai parlato come un libro scritto! ;)
Brava! Concordo in toto!
baci
Sara C.

laragnateladirosita ha detto...

congratulazioni!!!
standing ovatione

ciao è da un pò che ho ripreso a seguirti e a girare tra i vecchi amici blogghini, chissà se ti ricordi di me
mi chiamo Rosita
avevo un'altro blog, le bambole di rosita, alzammo un polverone sugli obblighi della partecipazione ai compiblog ecc...
che devo dire ha dato risultati

spero anche il tuo sfogo sia d'impatto
ciao e a presto

❤ Ornella ha detto...

cavoli... Io ho pure fretta di riceverle le cose che ho ordinato...

countryewithlove ha detto...

Non ho parole pensando a che punto possa arrivare la maleducazione della gente. Conosco una persona che come te vende vernici sul proprio sito. Spedisce prima di incassare. E' successo anche a me, che non avevo mai comprato nulla da lei. Ultima consegna circa un mese fa, con un importo di più di 300 euro. Spedito, ancora una volta, prima di incassare. Poi rabbrividisco, pensando, a quanto denaro, potrebbe avere esposto se ci sono persone che non si degnano di rispondere nemmeno ad una mail per dire no grazie, non mi interessa più.

Michy ha detto...

Ciao Dani ,fai benissimo ad essere arrabbiata , tante persone non sanno quanto questo lavoro possa essere duro , ci vuole costanza e dedizione .E non perche' tu venda oggetti in un blog piuttosto che in un negozio si debbano prendere gioco di te !!!!! Non capiscono che tu ogni settimana vento , freddo , gelo o afa giri per tutti i mercatini disponibili per accontentare noi clienti . Se fossi una di loro mi sprofonderei dalla vergogna !
Buona giornata cara

Alessandra ha detto...

Secondo me Dani devi, inderogabilmente, dare a chi ti prenota, un termine entro il quale ritirare l'oggetto...1 mese per es. Se entro tale termine chi aveva prenotato l'oggetto non si fa più vivo, basta! Lo rimetti in vendita. Se poi la persona che era interessata ti riscrive...pazienza! I termini li conosce e s'arrangia! Fai un piccolo regolamento e pubblicalo sul blog...così nessuno potrà dirti: "dato che non ti eri fatta viva...."

Gloria ha detto...

io sono assolutamente d'accordo con te, io vendo su ebay e ti posso assicurare che le cose sono le stesse, le persone si aggiudicano gli oggetti, aspetto anche un mese per il pagamento, ad un mio sollecito non rispondono, rimetto l'oggetto in vendita e mi lasciano il feedback negativo perchè mi hanno pagato e io non ho spedito la merce, capito che elementi¡! purtroppo si trovano dappertutto.
saluti
gloria

Lieta ha detto...

Il rispetto e l'educazione sono alla base di tutto!!!
Sai che faremo noi? Aspetteremo la tua prossima vetrina...vedrai che ANDRà A RUBA!!!
Lieta

Sara T ha detto...

Spesso ci si dimentica di essere di parola, si prende tutto con troppa leggerezza, calpestando il lavoro degli altri.....peccato davvero...
....non è che ti ho ordinato qualcosa e mi sono dimenticata????? vado a vedere nella posta...... Un abbraccio,,,,,
Sicuramente saprai come organizzarti per evitare simili fastidi....
SaraT

Tatti ha detto...

Ci sta uno sgrunth, e un....tubino nero. ;P

Anonimo ha detto...

Ammirevole sfogo, è perfetto.
Ho curiosato spesso nella tua rue, sin da piccola adoravo ricercare nel passato.
Non ho mai fatto nessun acquisto, come devo fare?
Se riesco vengo a trovarti a Formigine il prossimo mese di Marzo.
un abbraccio e buon lavoro,
Marilena

antomorfeo ha detto...

......fai un post con tutti gli oggetti che hai impegnato e scegli te il limite .....1 mese per esempio che non hai notizie .....dì la verità ....c'è anche la corona che è sopra il mio comodino ....
Antonella e Morfeo

CAMBUSIERA ha detto...

Tutti qui sopra hanno perfettamente spiegato il "sentimento" comune.
Un abbraccio cara Dani!!!
Dai che di gente onesta (anche se magari un pochino svampita... :P ) ce n'è ancora in giro!!!
Aspetto la prossima mail con la nuova vetrina..spero sto giro di vederla in tempo!!! :P

Camb

chiara ha detto...

Grande Dani!!! il mondo è pieno di cafone, ahimè e io non ho assolutamente più la tua pazienza e chiedo sempre pagamento anticipato. Se va bene va bene altrimenti pazienza. Le tranvate nei denti le ho prese e mi sono bastate. Se tu riesci ad ovviare in altro modo tanto meglio per te.. come vanno i preparativi per Formigine??
baciuz
chiara

elena fiore ha detto...

Urka, me l'ero persa 'sto popo' di post! Io è una vita che vorrei farne uno sulla cafonaggine dilagante. Ma oramai con la Fata la metto sul ridere, e ci scambiamo le mails con le richieste più assurde. Oramai l'oggetto di questo nostro scambio di mails è PONG PONG, perchè una tipa una volta ha chiesto a lei dove si trovasse la passamaneria a ...pong pong! Noi come 2 brave tontole, ogni volta ci caschiamo, sprechiamo le mezz'ore dietro a queste cafone che tali si rivelano perché poi manco ringraziano. Chi ci chiede come fare per avere tanti commenti (???) Chi "ma perchè tu si, ed io no? Chi scrive, perchè io che vendo su Feisbook le mie spille a 5.00 non trovo chi le compra, e tu scrivi che vendi le tue a 40 ? Ed io (ma pure il mio FataClone) da vera bernarda a giustificarmi con 'ste miss pong pong, che poi neanche uno "scusa, se ho creduto che le tue cose fossero fetecchie da 5 euri". Ti assicuro che ne abbiamo una svalangata. Chi ti chiede i prezzi di ogni cosa passata sul blog, o come si fa questo e quello e poi...ciao pèp. Povere miserelle persone. Lasciamo che le pong pong, vadano in vacanza con le tue simpaticissime non-acquirentì, e chiudiamo a chiave il loro albergo. Hasta la noche querida, non rileggo neanche muerta!